Irish food drawings from now to my depart…let’s start!

bacon_and_scrambled_eggsl

Bacon e uova strapazzate – Bacon and scrambled eggs: what I had some days ago in Italy

I found that, without a valid motivation (like all the best things), I really enjoy to draw food. So, again without a valid motivation, I thought to draw every lunch, dinner, breakfast or whatever I’ll have here in Ireland. It’s a good exercise, it relaxes me. So talked the boss. 😉

Mi sono resa conto che, senza una valida motivazione (come tutte le cose migliori), mi diverto un sacco a disegnare il cibo. Quindi, sempre senza una valida motivazione, ho deciso di disegnare ogni giorno pranzo, cena, colazione e qualsiasi altro pasto che avrò in Irlanda. E’ un buon esercizio, mi rilassa. Così ha deciso il capo. 😉

Let’s start: this is the dinner I had last night at Stevie’s house…I know it’s incredible to say for an italian, but I missed irish food’s taste!
A unique plate, composed by:

Iniziamo: questa è la cena di ieri sera a casa di Stevie…lo so che è incredibile da dire per un’italiana, ma mi è mancato il cibo irlandese!
Un piatto unico, composto da: 

  • Roast beef
  • Yorkshire puddings (per gli italiani: guardate qui cosa sono).
  • Potato croquettes (crocchette di patate)
  • Asparagus and long stem broccoli
  • the unmissable Gravy sauce (salsa Gravy)

Even if it’s something that creeps out a bit my hosts, I put some extra virgin oil on my vegetables…making them italish, I suppose 😉

Anche se è qualcosa che disgusta un pochino i miei ospiti, aggiungo un po’ di olio extravergine sulle mie verdure…facendole diventare italish, suppongo 😉
irish_dinner_1l

Advertisements

A beautiful gift about “The Chronicles of Narnia”

I received a beautiful gift, like only the spontaneous and unexpected ones can be: me, Stevie and Jp were talking about ” The Chronicles of Narnia” by C.S. Lewis; I was telling to Jp of the day we tried to find Lewis’ statue, but we got lost.

Ho ricevuto un dono bellissimo, come solo quelli spontanei ed inaspettati sanno essere: io, Stevie e Jp stavamo parlando de “Le Cronache di Narnia” di C.S. Lewis; stavo raccontando a Jp del giorno in cui io e Stevie avevamo provato a trovare la statua di Lewis a Belfast, ma ci siamo persi.

c-s-lewis-wardrobe-and-chair-digory-kirk-ii-butterfunk-com

C.S. Lewis’ statue in Belfast
Image: ButterFunk.com

I wish I could find the statue even if yet I haven’t read the books, nor see the movies. I thought it was a good starting to get inside the mood while I was deciding if to read them in english or italian. When I told that I never read the books, Jp went in the other room and returned with a copy of the book you can see in the image below: it’s a hard cover of “The Voyage of the Dawn Treader“, edited in 1972.

Avrei voluto trovare la statua anche se non ho ancora mai letto i libri, nè visto i film. Mi sembrava un buon inizio per entrare nel mood mentre decidevo se leggerli in inglese o in italiano. Quando dissi che quindi i libri non li avevo mai letti, Jp andò nella stanza accanto e tornò con in mano la copia del libro che potete vedere qui sotto: si tratta della versione con copertina rigida de “Il viaggio del veliero“, edita nel 1972.

20140104_134838_LLSl
Inside there are even the beautiful illustrations by Pauline Baynes ♥

All’interno ci sono anche le bellissime illustrazioni di Pauline Baynes ♥

20140104_135016_LLSl
You know how much I love books, so is expected to say this is one of the best gifts I could receive. 😉
At this point I think I’ll read all the story in original language, but a doubt remains: will I follow the original chronology or the one that has been used later? Narnia experts, I’ll accept suggestions very gladly!

Sapete quanto io adori i libri, quindi è scontato dire che questo è stato uno dei più bei regali potessi ricevere. 😉
Credo a questo punto leggerò tutta l’opera in lingua originale, ma rimane un dubbio: seguire la cronologia della prima edizione o quella adottata in seguito? Esperti di Narnia, accetto ben volentieri consigli!