How to Travel: qualche consiglio sui bagagli per volare con Ryanair e le Compagnie Low Cost


[Italian post] *This post is written in italian for a reason: I read long time ago an article about the difficulties of italian people traveling with Low cost companies, and in my travels I saw that’s kinda true. Yes, there are rules that for some reason we find difficult to follow due to our *in good faith* lack of precision (on the other hand, low cost companies I’m talking about are irish, and I know from my boyfriend how much they can be precise following procedures), but it’s not really a mission impossible…I mean, I’m messy and chaotic, but I do it 😉

l

Negli ultimi due anni mi sono ritrovata spesso a viaggiare e volare, soprattutto sulla tratta Italia-Irlanda, ed ovviamente, non disponendo di grandi risorse economiche, Ryanair ed Aer Lingus sono al momento le mie migliori amiche. Sì, iniziate a tremare: sto parlando di Compagnie Aeree Low Cost, il terrore degli italiani e non solo.

Premettendo che non sono immune all’ansia pre-partenza legata al peso dei bagagli, al caos dei trasporti, ai check-in in volata, devo però dire che con un po’ di sana organizzazione e tanto fatalismo, le ansie si limitano (e le spese anche!). Dopotutto, se vogliamo viaggiare spesso e non abbiamo a disposizione un conto in banca illimitato, dobbiamo adattarci.
Poiché dire che ne ho viste di belle è limitativo, proverò ad aiutare tutti coloro che sono come me completamente allo sbaraglio nel mondo dei viaggi ad uscire *se non vincenti* almeno un po’ meno ammaccati dall’esperienza di volo.

Oggi vi parlo del problema più comune (soprattutto, ma non solo) con le compagnie Low Cost: i bagagli. Ecco qualche consiglio su cosa tenere a mente prima e durante il viaggio:

  1. Non siate pigri, leggete i regolamenti: sembrerà scontato, ma le ansie maggiori le ho avute a causa del mio carattere approssimativo. “Massì, qualcosa sarà” o “Mica ci faranno caso”, o ancora “Non succederà proprio a me”, sono i nemici numero uno di un volo tranquillo. Sui siti internet delle compagnie aeree ci sono tutte, ma proprio tutte, le regole da rispettare per non incorrere in sovrapprezzi esorbitanti o essere fermati al check-in. E’ la prima volta che viaggiate con la tale compagnia? Andate subito a leggere il regolamento. Avete un dubbio? Andate a cercare la regola in proposito.
  2. Pianificate bene il peso e la quantità dei bagagli sin dall’inizio: se dovete star via un mese, magari in inverno in un posto freddo (come l’Irlanda del Nord nel mio caso), è inutile che per risparmiare poche decine di euro pretendiate di volare solo con un bagaglio a mano. Vi assicuro che è inutile anche acquistare la valigia da 15kg in genere, soprattutto se siete di sesso femminile e non volete indossare lo stesso abito tutte le sere che uscirete. I maglioni pesano, i beauty case anche, e molto più di quel che pensiate 😉 D’altro canto, se dovete star via tre giorni, allora sì, valutate di partire solo con il bagaglio a mano (nel mio caso, per esempio, è impossibile comunque, dovendo avere dietro come minimo il mio laptop).
  3. Fate attenzione al peso delle valigie: non sempre valigie grosse corrispondono ad aver più cose con sé: se avete valigie che già da vuote pesano 10 Kg, praticamente porterete solo quelle 😉 Sono sempre più diffuse alcune tipologie di valigia che pesano davvero poco, procuratevene una! Inoltre, se superate i Kg acquistati con il viaggio, i prezzi sono davvero salatissimi (20 euro per chilo con Ryanair!!!): fate molta attenzione!
  4. Il bagaglio a mano, le dimensioni: per il bagaglio a mano, investite un po’ di denaro in una valigia che abbia le dimensioni standard accettate da Ryanair (credo siano le minime in assoluto, così non sbagliate), che sono: 55 x 40 x 20 cm (http://www.ryanair.com/it/termini-e-condizioni#regulations-cabinbaggage). Se viaggiate spesso sarà denaro speso davvero bene, che vi aiuterà a viaggiare più tranquilli e soprattutto a preservare i vostri nervi 😉 Le dimensioni delle valigie, infatti, vengono spesso controllate al momento di salire sull’aereo: non sentitevi impuniti perché avete passato il check-in senza problemi, avete ancora tutto il tempo di non partire.
  5. Il bagaglio a mano, quantità: sul sito di Ryanair è scritto chiaro e tondo: “borse, ventiquattro ore, laptop, sacchetti con acquisti, fotocamere, ecc. rientrano nell’unico pezzo di bagaglio a mano consentito”. Cosa significa? Semplice: dovete arrivare all’imbarco con UN UNICO pezzo di bagaglio a mano. Come me siete donne e dunque avete la borsetta con dentro i vostri effetti personali? Aprite la valigia e mettetecela dentro. Avete con voi un computer? Fate esattamente la stessa cosa. Ho visto passare inosservate in molte occasioni persone con valigia e borsa, ma altrettante volte ho visto altri fermati per lo stesso motivo. Lasciate spazio nel vostro bagaglio a mano per inserire la borsa in più che avete, e non incontrerete problemi.
  6. Il bagaglio a mano, il peso: il peso massimo consentito per il bagaglio a mano varia di compagnia in compagnia e di tratta in tratta: per i voli non regionali Ryanair ed Aer Lingus è di 10 kg. Questo significa che, inserendo all’interno del bagaglio anche la vostra borsa, laptop o quant’altro, il totale non dovrà superare i 10 Kg, non ve ne dimenticate!
  7. Lo shopping: quando prenotate il numero ed il peso delle valigie, ed in seguito quando siete sul luogo e fate shopping, valutate sempre: sarebbe un vero peccato dover abbandonare cibi e vestiti dall’altra parte del mondo perché non si è pensato alle valigie, oppure doverci pagare sopra 20 euro al Kg! Poi, potete sempre fare come me: conquistate pian piano spazio negli armadi di chi vi ospita sino ad avere un secondo guardaroba ovunque andiate! 😉 (*)

Per concludere: cosa faccio per essere un po’ più tranquilla mentre preparo i bagagli per il mio prossimo volo?

Semplice: prendo la mia amata/odiata bilancia di casa (sì, proprio quella sulla quale mi peso) e ci metto sopra le valigie complete, come dovessi partire in quel momento. Calcolo sempre uno scarto di almeno un chilo (per esempio: se ho un limite di 15 kg, sto ben attenta che la valigia non superi i 14 Kg sulla bilancia) per via della poca precisione del mezzo (per contro, quelle degli aeroporti sono precisissime).

In seguito, come prima cosa appena arrivata in aeroporto, vado subito ad una bilancia di quelle al check-in per pesare le valigie in anticipo: meglio avere il tempo di organizzarsi in qualche modo in caso tutti i nostri calcoli fossero errati! 😉

Ecco i link ai regolamenti di volo per:
Ryanair
Aer Lingus

 

(*) Aggiornamento 22/10/2013: credo la parte sullo shopping in aeroporto sia errata, o almeno lo è per Orio al Serio, dove si può portare sull’aereo, oltre al proprio bagaglio a mano, anche una borsa contenente lo shopping effettuato dopo il security check. Vale anche per Ryanair. 🙂

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s